La Salute di Carlo M.

E’ questo Carlo ?

Scriveva che <<più l’uomo è assorbito nell’attimo, e più crede nell’avverarsi d’una determinazione di cui abbisogna, e le attribuisce realtà, e la contendit* anche quando tutto gli dice che non può avverarsi, la contendit* con tutte le sue forze, θυμωι, senza alcuna dignità, attaccandosi ad ogni briciolo di speranza, παντοιος γενομενος, finché quando la cosa non avviene, lo colpisce sempre come una disgrazia nuova inaspettata dalla quale non sa darsi pace. Egli credeva alla cosa anche quando non aveva più nessuna base oltre al proprio desiderio – e continua a creder al suo valore anche ora, dopo che l’ultima speranza è caduta, nutrendosi con dei “par impossibile”, “la cosa era certa” ecc., e “se non fosse stata quella disdetta proprio eccezionale”… Perciò non toglie valore alla cosa pel fatto stesso che s’è dimostrata tanto dipendente da contingenze, ma la stima pur sempre e la vermisst* a lei (non il valore) e s’arrabbia contro tutte le cause indirette accidentali che sono nell’ordine delle cose appunto perché la cosa è soggetta all’accidentalità, contro le persone che facendo ognuna il suo giusto, sono state causa che la cosa andasse in un modo invece che nell’altro, con frasi come “occorreva che lui facesse questo”, “già lui non sa fare che questo” ecc.

Perciò il suo desiderio gli è la verità assoluta, tutto ciò che lo fece andar irrito è falso, ingiusto, ed è possibile solo supponendo un’Intenzione ingiusta nelle cose, una malvagità speciale nelle persone: da qui nasce l’idea del diavolo, dello spirito del male, che ogni tanto mette la coda nelle sicure* felicità degli uomini.

[…] Così ben presto ognuno si riillude in ciò che lo diletta, e cerca non un diletto più sicuro, ma la ripetizione di quel diletto stesso che gli è venuto a mancare>>.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: