discorso altamente referenziale

luogo – spazio – tempo
Ulisse – Picasso
strada – ferrovia – telegrafo
la tracotanza di Anassimandro
la Babilonia di Aristotele
e
la città ideale di Platone.
il linguaggio di Heidegger
e la cecità di Colombo.

alla miseria i Thurn und Taxis
a fuoco l’aria nova di Rossetti.
niente più tavole, niente più calcolo.
abbraccerei solo Mondo e Dioniso.
Strade che curvano verso l’ignoto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: